Recupero Password
Altro prestigioso riconoscimento per il regista di Molfetta Giulio Mastromauro: è stato nominato membro degli Efa – gli European Film Academy che assegna gli “Oscar Europei"
Il regista molfettese Giulio Mastromauro
09 novembre 2021

MOLFETTA – Il registra di Molfetta, Giulio Mastromauro, è stato nominato nuovo membro degli Efa – gli European Film Academy, l’istituto che assegna tutti gli anni gli European Film Awards, ovvero gli “Oscar Europei”. Si tratta di un riconoscimento importante per il regista, un prestigioso attestato al suo giovane percorso artistico e cinematografico. Mastromauro ha un approccio al cinema molto profondo: i suoi personaggi sono ricchi di umanità, spesso appartengono a minoranze, e con i suoi lavori ha saputo raccontare l’infanzia dando una voce forte ai bambini.
La European Film Academy è stata ufficialmente fondata nel 1988 dal suo primo presidente, il grande regista svedese Ingmar Bergman insieme ai più grandi maestri del cinema europeo, tra cui Federico Fellini, Wim Wenders, Pedro Almodovar, Bernardo Bertolucci, Krzysztof Kieslowski,  al fine di promuovere la cultura cinematografica europea in tutto il mondo e per proteggere e sostenere gli interessi dell’industria cinematografica.
I membri EFA sono oltre 4000, i membri italiani circa 200, tra questi, grandi nomi come i registi Paolo Sorrentino e Marco Bellocchio, gli attori Valeria Golino e Pierfrancesco Favino, i produttori Domenico Procacci e Nicola Giuliano.
L’invito a Giulio Mastromauro a  diventare un membro votante,  tra i più giovani registi in Europa, arriva dopo il grande successo del suo ultimo lavoro “Inverno”, uno dei cortometraggi italiani più premiati di sempre – vincitore del David di Donatello e selezionato nella shortlist per gli Oscar 2021.

Originario di Molfetta, Giulio Mastromauro si laurea in Giurisprudenza con una tesi in diritto romano. Nel 2010 si trasferisce a Roma dove, dopo una breve parentesi al Centro Sperimentale di Cinematografia, si approccia al cinema da autodidatta.
Nel 2021 viene insignito della Medaglia d’Onore dell’Accademia dei César (Francia), riconoscimento conferito tutti gli anni dalla Monnaie de Paris ai migliori registi emergenti al mondo. Tra i riconoscimenti ottenuti, è stato premiato con il David di Donatello per il cortometraggio “Inverno”, anche candidato ai Nastri d’Argento (il premio del Sindacato Giornalisti Cinematografici). Nello stesso anno il cortometraggio ottiene l’eleggibilità per concorrere al Premio Oscar, entrando nella Longlist per la categoria Live Action Short Film.
Ha inoltre partecipato a più di 300 festival conquistando oltre 150 candidature e 80 riconoscimenti nei maggiori festival al mondo.
Ad oggi risulta il cortometraggio italiano più premiato nel 2020 e nel 2021 e uno dei più premiati di sempre.  È stato presentato nelle Ambasciate e negli Istituti Italiani di Cultura di 80 Paesi e dal maggio 2020 viene trasmesso sui canali RAI (Rai Movie, RaiPlay e Rai Cinema Channel). Da ottobre 2021 è trasmesso sui canali France Télévision (la tv di Stato francese).
Nelle prossime settimane gli oltre 4000 membri dell’European Film Academy visioneranno i film selezionati e dopo che saranno stati annunciati anche i film  della seconda parte, voteranno per le nomination nelle categorie Film, Regista, Attore, Attrice e Sceneggiatore Europeo. Le nomination saranno poi annunciate il 9 novembre 2021 mentre la cerimonia di premiazione avverrà l’11 dicembre a Berlino.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet