Recupero Password
Allarme sicurezza. “Libera Molfetta”: convocare subito il comitato comunale di monitoraggio dei fenomeni delinquenziali
13 maggio 2021

 MOLFETTA – Anche il Presidio di “Libera” di Molfetta lancia l’allarme sicurezza dopo l’incendio (probabile racket) di un gazebo a Piazza Garibaldi: «Da più giorni la cronaca cittadina sta raccontando eventi preoccupanti, espressione di un tessuto urbano infiltrato dalla delinquenza. Ieri mattina, l’ennesimo risveglio in pieno centro con le fiamme provenienti da un dehors andato a fuoco, insieme ad auto e strutture vicine.

Occorre che gli organi preposti pongano attenzione alla sicurezza e che, al contempo, i cittadini non vengano lasciati ad assistere impotenti a tali situazioni, nell’attesa di risposte istituzionali. 

In questo momento, appare perciò necessaria una lettura sociale del fenomeno attraverso dati riferibili alla città di Molfetta, riguardanti anche le azioni messe in campo dall’Amministrazione per la prevenzione e la sicurezza.

Dal 26 novembre del 2015 esiste un Comitato Comunale di monitoraggio dei fenomeni delinquenziali - di cui anche il presidio di Libera “G. Carnicella” fa parte – che ha l’intento di assistere il Consiglio Comunale e la Giunta Comunale nell’analisi e nel monitoraggio dei fenomeni delinquenziali, in particolare riguardo alla micro delinquenza, la criminalità organizzata, il narcotraffico e l’usura. Il Comitato ha operato fino al mese di luglio 2019. Le motivazioni della sospensione del suo operato non sono state comunicate, né, certamente, i fenomeni delinquenziali si sono arrestati tanto da poter giustificare lo smantellamento del Comitato stesso.

Il presidio di Libera, perciò, chiede che venga quanto prima convocato il Comitato di monitoraggio, perché, con i rappresentanti delle istituzioni e i cittadini appartenenti alle tante realtà impegnate nel sociale, si possano individuare percorsi chiari, lineari e azioni di coinvolgimento a tutti i livelli, a partire dalle famiglie, fino alle scuole, alle parrocchie e alle associazioni, per contrastare tali fenomeni e rendere la città più sicura e vivibile. Inoltre, il presidio auspica che le autorità competenti facciano chiarezza sulle dinamiche dei recenti episodi delinquenziali, per accertare la verità dell’accaduto e fare giustizia».

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet