Recupero Password
Allarme sicurezza, ancora auto bruciate nella notte a Molfetta: sono 4 dall’inizio del mese. Un fenomeno endemico
31 maggio 2019

MOLFETTA – Continua il “rito” delle auto incendiate di notte a Molfetta. L’ultimo in ordine di tempo è scoppiato alle 3.30 in via Ungaretti ai danni di una Ford C-Max e una Chevrolet Matiz e si è esteso al paraurti anteriore di una Alfa Romeo 156.
Come sempre, nessuna traccia di taniche di benzina o altri elementi che possano far pensare ad un incendio doloso. Ma sicuramente non siamo di fronte ad autocombustione. E i carabinieri indagano su presunti piromani, divenuti ormai dei professionisti degli incendi, che, dall’inizio di maggio, sono già quattro.

Chi siano gli autori di questi incendi, è ancora un mistero, ma non è escluso che possa trattarsi di malviventi operanti nel racket delle estorsioni. Difficile pensare che ci siano dei teppisti che si divertano ad appiccare il fuoco alle automobili con tale frequenza da rischiare di essere scoperti.

E’ ormai una vera emergenza, un allarme sicurezza che non può lasciare indifferente il sindaco e l’amministrazione comunale. E che preoccupa i cittadini. Occorre reagire subito, vista la frequenza delittuosa, prima che il fenomeno diventi endemico.

© Riproduzione riservata

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet