Recupero Password
A SpazioleArti di Molfetta sabato al via la nuova stagione di teatro “A cuore aperto” con lo spettacolo “Club 27” di Ippolito Chiarello
23 ottobre 2019

 MOLFETTA - Si riprende a macinare cultura a SPAZIOleARTI, antico frantoio di Molfetta, e si riparte A cuore aperto con la stagione di teatro: sette gli spettacoli in programma a partire già dal 26 ottobre con una intensa programmazione fino ad aprile.

A cuore aperto – come suggerisce Vito d’Ingeo del Teatrermitage, che è il curatore della rassegna -  è un titolo che sollecita una disposizione interiore a farsi attraversare da storie, siano esse di vite sgangherate, tragiche, di miti, o che indaghino l'animo umano, le sue inquietudini, le vie di fuga. Storie altre che il rito teatrale ci invita ad accogliere e a custodire per espandere il "nostro essere umani".

Ospiti di SpazioLeArti saranno compagnie e artisti apprezzati sulla scena nazionale con proposte di genere diverso e di qualità che non mancheranno di riscaldare i sabato sera di questa lunga stagione.

 Il primo appuntamento è per sabato 26 ottobre alle ore 21 con lo spettacolo Club 27 con Ippolito Chiarello, una produzione de La Luna nel Letto e Nasca Teatri di Terra.  I testi sono di Francesco Niccolini e a firmare la regia è Michelangelo Campanale.

In scena un uomo-radio, una consolle da dj, un microfono. E delle storie, da raccontare. Storie di grandi miti, autentiche stelle: quelle del rock, quelle del Club 27.
Racconti, canzoni, parole dedicate alle star esplose in cielo (o agli inferi), all’età di 27 anni: Jimi Hendrix, Kurt Cobain,  Jim Morrison, Amy Winehouse, Janis Joplin, Robert Johnson e tutti gli altri del Club.
Ippolito Chiarello, straordinario interprete nei panni di un dj notturno, riporta in vita i miti del Club 27
attraverso la loro musica, le parole, le suggestioni in una notte molto rock, senza tempo e senza spazio.

La rassegna proseguirà il 9 novembre con lo spettacolo pluripremiato di Tiziana Francesca Vaccaro Terra di Rosa: un omaggio alla “cantatrice” Rosa Balisteri che cresceva e cantava nella sua Licata mafiosa e fascista, facendo risuonare per tutta la Sicilia il suo canto, come l‘urlo di una donna ribelle e scomoda, che mai si è adeguata e mai ha incarnato il ruolo che famiglia e società avevano fissato per lei.

Con La guerra di Rocco, della compagnia Corte de‘ Miracoli, il 23 novembre ritorna a SPAZIOleARTI l’applauditissimo Massimo Giordano, per andare in guerra e raccontarci da contadino e cretino, tra un orrore e una risata, l’idiozia di tutte le guerre.

L’arrivo del 2020 sarà salutato, il 4 gennaio, con l‘approdo sulle tavole del palcoscenico della sofisticata e brillante attrice-blogger Gioia Salvatori, che farà dono del suo Cuoro “Pop Up!” al pubblico, a cui  insegnerà,  forte della  sua sottile ironia e della sua vena comica, come far fronte alle nostre fragilità, ai nostri disagi, ai nostri limiti.

Corpi al vento saranno quelli di Ilaria Gelmi e Antonella Ruggiero che il 15 febbraio all’unisono, mirabilmente, come un solo corpo ed una sola voce, racconteranno mitiche storie di donne: donne cretesi, fragili come la creta, fragili di fronte alle passioni d’amore, tutte accomunate dallo stesso destino e vittime tutte della stessa maledizione. Una lettura del mito classico in chiave femminile, ironica e contemporanea.

E la primavera porterà poesia e bellezza per il tramite delle Parole date di Fabrizio Saccomanno di Ura Teatro. Il maestro nell’arte del narrare, il 14 marzo, racconterà la vita dura e cupa, eppure comica e grottesca, di un paese del Salento; mostrerà l’affresco doloroso della tragedia del lavoro in miniera degli emigrati in Belgio e commuoverà con una favola edificante tanto cara a Gramsci.

Concluderà la rassegna il 18 aprile La vita non basta con il camaleontico Raimondo Brandi. Interpreterà Angela, ragazza albanese, che sogna una vita migliore in Italia, una vita che sia come un film. E sarà anche tutti i personaggi che, con la loro carica di sentimento e il loro carico di comicità, popoleranno il suo sogno.

SPAZIOleARTI si prepara ad offrire una nuova intensa stagione di collaborazioni con importanti realtà artistiche professionali, con una programmazione che si arricchirà ulteriormente con le imminenti attività del cineclub ed una nuova edizione della rassegna musicale “Jazz & Co. in the theatre” in un ambiente confortevole e propositivo di eventi piacevoli e di indiscussa qualità, all’insegna della inclusione, della condivisione e della convivialità.

E‘ aperta la campagna abbonamenti con particolari formule.

Informazioni e prenotazioni: SpazioLeArti - Molfetta - tel. 340.8643487 – 080.3355003 - www.spaziolearti.it

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet