Recupero Password
A Molfetta un ambulatorio decentrato di ematologia
Piergiovanni, Guarini, Binetti, De Fazio, Don Beppe de Ruvo, Minervini
01 luglio 2019

MOLFETTA - Nei prossimi mesi, a seguito di una convenzione tra la Asl e l’Istituto Tumori Giovanni Paolo II di Bari, a Molfetta, sarà aperto un ambulatorio decentrato di ematologia dove opereranno i medici dell’oncologico. La notizia è stata data dal dott. Attilio Guarini direttore dell’Istituto Tumori Giovanni Paolo II, nel corso della serata conclusiva della mostra “Molfetta in volo”, ottanta scatti panoramici realizzati con un drone, ideata e realizzata da Leo Binetti, presidente della commissione consiliare cultura e spettacolo, per raccogliere fondi proprio in favore del reparto di ematologia del Giovanni Paolo II di Bari.

L’apertura dell’ambulatorio decentrato, all’interno del quale sarà possibile effettuare controlli e seguire terapie trasfusionali, consentirà di ridurre i disagi per i pazienti oncologici costretti a raggiungere Bari.

«Questa mostra – aveva detto Binetti alla vigilia dell’inaugurazione della mostra - ha l’obiettivo di raccogliere fondi per l’oncologico di Bari: del resto chi meglio del sottoscritto può capire cosa significa combattere il cancro? Lo faccio per cercare in qualche modo di dare un aiuto, un sostegno a chi affronta queste patologie, anche al personale e ai medici che aiutano i malati in questo percorso non certamente facile. Solo uniti, medici, pazienti e famiglie si può sconfiggere la malattia. Le foto esposte – aveva aggiunto - potranno essere acquistate durante l’esposizione e il ricavato sarà destinato interamente al reparto di Ematologia dell’Istituto Giovanni Paolo II di Bari». 

E invece si è andati ben oltre ogni più rosea aspettativa. Il denaro raccolto dalla vendita delle foto in mostra, oltre quattromila euro, sarà impiegato per l’acquisto di attrezzature mediche. Ma soprattutto Molfetta avrà un ambulatorio decentrato e, in qualche modo, la sinergia che proprio a seguito dell’organizzazione della mostra si era creata tra le parti ha, forse, contribuito al raggiungimento del risultato. Che porterà benefici all’intera comunità.

Alla serata conclusiva, oltre a Leo Binetti e al Dott. Attilio Guarini Primario di Ematologia dell’I.R.C.C.S. di Bari erano presenti il sindaco Tommaso Minervini, il presidente del Consiglio comunale, Nicola Piergiovanni, la dottoressa Cinzia De Fazio Ematologa dell’I.R.C.C.S. di Bari Giovanni Paolo II e don Beppe De Ruvo. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet