Recupero Password
Attivisti 5 Stelle Molfetta: dopo lo scandalo dell’ospedale, stop ai furbetti del cartellino, ora impronte digitali
13 luglio 2019

 

MOLFETTA - Statali, arriva la riforma della Pubblica Amministrazione. Stop ai furbetti del cartellino. Accesso con impronte digitali e telecamere. Lo comunicano gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Molfetta.

La soluzione arriva dal Governo: è pronto il regolamento, previsto dalla legge Concretezza, sulle impronte digitali per la verifica degli accessi a lavoro dei dipendenti pubblici. Niente più cartellino: l'impronta digitale identificherà univocamente il dipendente e marcherà così, in modo preciso, l'orario di servizio. Inoltre, a scanso di equivoci, la scena sarà anche ripresa da telecamere. 

«Dopo la vicenda che ha visto protagonista, in negativo, la città di Molfetta con l’arresto di 12 furbetti del cartellino, ci sembra doveroso informare i nostri concittadini dell’imminente entrata in vigore di un metodo incisivo contro l'assenteismo, per prevenire un fenomeno tristemente diffuso anche a livello nazionale», dice un comunicato degli attivisti.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet